Riconoscere e alleviare i dolori muscolari e articolari

I dolori che colpiscono i muscoli e le articolazioni rientrano tra i disturbi più frequenti, ma anche tra quelli maggiormente sottovalutati e meno curati in assoluto. Basti pensare che solo in Italia sono 5 milioni e mezzo le persone che ne soffrono e ben 300 milioni in tutto il mondo. Le parti del corpo più colpite sono le spalle, il collo, le braccia, la schiena, le gambe e le caviglie.

Come distinguere il dolore muscolare da quello articolare

Prima di procedere con una diagnosi, è importante distinguere l’origine del dolore e se interessa un muscolo o un’articolazione:

  • dolore muscolare: colpisce una zona del corpo relativamente vasta, come le spalle o le cosce. I fastidi muscolari più diffusi sono quelli alle spalle, alla schiena e alle gambe.
  • dolore articolare: colpisce un punto preciso del corpo che, in genere, combacia con le giunture articolari tra un osso e l’altro. I disturbi articolari riguardano solitamente i gomiti, le anche, le ginocchia e le caviglie.

Chi soffre di entrambi i dolori, in inverno tende a sentirli più acuti per 2 motivi:

  • il freddo penetra attraverso i tessuti, rendendoli più rigidi e meno elastici;
  • l’umidità crea depositi stagnanti all’interno del corpo, soprattutto in prossimità delle articolazioni.

Principali cause di un’infiammazione

Il dolore è l’espressione di un’infiammazione in corso, sia articolare che muscolare. Questa può essere generata da un’eccessiva rigidità (dovuta al freddo, ad esempio) o dal riflesso di un organo o di un altro apparato che si trova, appunto, infiammato. In questo caso si parla di riflesso: il dolore muscolare o articolare è il riflesso di un problema che si trova altrove, ma nelle vicinanze e che bisogna risolvere alla radice per eliminare definitivamente i disturbi.

Quindi, se un dolore persiste a lungo, anziché sottovalutarlo è sicuramente meglio rivolgersi ad uno specialista ed indagare più a fondo: probabilmente, nasconde un problema nascosto che va necessariamente curato.

Come funzionano i dolori riflessi?

Un organo o un apparato che non funziona correttamente rilascia nei tessuti circostanti le tossine in eccesso, che causano una forte infiammazione di muscoli o articolazioni. Inoltre, tutto all’interno dell’organismo è collegato: se un dolore si sprigiona nella parte alta del corpo la sua origine potrebbe trovarsi, invece, nella zona bassa. Si tratta della legge dell’alto-basso.

Per capire meglio, ecco qualche esempio di dolore riflesso secondo questa teoria:

  • un dolore ai muscoli delle spalle potrebbe indicare un’infiammazione dell’apparato genitale;
  • un dolore alla zona lombare della schiena potrebbe essere il riflesso di un’infiammazione all’intestino.

Questo serve a capire come bisogna attenzione i dolori muscolari e articolari, perché possono nascondere qualcosa di più profondo.

Rimedi naturali per i dolori articolari e muscolari

Di fronte a dolori muscolari e/o articolari si può ricorrere a qualche rimedio naturale molto efficace, prima di passare ad una cura farmacologica.

Da provare, sicuramente gli integratori per articolazioni e muscoli realizzati con estratti vegetali. Le piante maggiormente utilizzate sono la boswellia serrata, la curcuma, l’artiglio del diavolo, il frassino e l’aloe vera: tutte hanno una forte azione antinfiammatoria naturale, che riesce a regalare sollievo immediato. In particolare, gli acidi contenuti nella boswellia sono efficaci anche in caso di artriti e artrosi, tendiniti e reumatismi.

Il consumo di integratori risulta ancora più efficace se accompagnato da manipolazioni effettuate da esperti:

  • i massaggi fisioterapici aiutano per distendere le contratture ed alleviare i dolori muscolari;
  • la chiropratica e l’osteopatia comprendono delle tecniche di riassestamento e riallineamento di gruppi ossei e catene muscolari danneggiate da posture scorrette, traumi, stati nervosi o emotivi eccessivi;
  • il sacchetto di fieno: contenente dei fiori, si acquista in erboristeria, si scalda al vapore e si applica sulla parte interessata. Funziona contro reumatismi cronici, rigidità muscolare, artrite e artrosi, lombalgie e lombosciatalgie;
  • l’impacco con argilla verde, a freddo o a caldo, è sempre il rimedio più efficace per lenire l’edema ed il relativo dolore;
  • la riflessologia plantare, che fa parte della medicina alternativa, prevede un massaggio in punti specifici del piede o della mano in grado di ripristinare l’equilibrio psico-fisico di tutto l’organismo. Si sciolgono le tensioni a partire da mani e piedi e, in breve, si ottiene un completo rilassamento di muscoli, tendini e legamenti, collo, spalle, schiena, lombi. Questa tecnica è anche in grado di abbassare la soglia del dolore percepito e favorisce l’efficacia di eventuali trattamenti antinfiammatori naturali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *