Tapparelle elettriche e manuali: guida alla scelta perfetta per ogni abitazione

Poter lasciar entrare la luce naturale all’interno delle proprie case è altrettamento importante quanto poter godere della propria privacy quando lo si desidera. Ecco perché non c’è finestra senza la sua tapparella. Coppia inossidabile e decisamente funzionale, con la giusta tapparella ogni finestra diventa subito completa.

L’importanza delle tapparelle

Oltre a permetterci di regolare la luce che entra all’interno delle nostre case, le tapparelle proteggono le finestre dagli agenti atmosferici esterni, dalla polvere e dallo sporco. È innegabile, inoltre, che le tapparelle svolgano un ruolo non secondario nel proteggere la casa dalle effrazioni.

Quale materiale scegliere

In commercio sono disponbili tapparelle di diversi materiali. Quelle in PVC sono le più comuni e quelle che resistono di più al passare del tempo; tanto per capirci sono quelle formate da diverse lastre una agganciata all’altra. Le tapparelle in alluminio sono molto più leggere e si rovinano più difficilmente rispetto a quelle in PVC anche perché possono essere trattate con agenti antigraffio. Entrambe queste soluzioni possono essere personalizzate con colori differenti. Un problema non secondario rispetto alle tapparelle è che alcune di esse presentano delle fessure che lasciano passare le zanzare.

Ecco perché in commercio ora esistono anche delle tapparelle che negli spazi tra una lastra e l’altra hanno una microforatura con un diametro troppo piccolo per permettere il passaggio dei fastidiosi insetti. Un altro dettaglio che può aumentare la funzionalità delle vostre tapparelle è quello di inserire del poliuretano nello spessore della tapparella; in questo modo si contribuirà in maniera sostanziosa alla coibentazione della casa. Un ultimo modello disponibile di tapparella è quello costituito da lamelle frangisole.

Questa opzione è l’unica di quelle citate che non si installa con il classico cassetto riposto in alto sopra la finestra, all’interno del quale si arrotola la tapparella. Le lamelle frangisole sono posizionate una dopo l’altra e collegate ad un filo tramite il quale, tirandolo verso il basso, si alza la tapparella mentre lasciandolo andare si riabbassa. Questa opzione è quella esteticamente più moderna e perfetta per le porte finestre a vasistas che vanno di moda oggi giorno.

Funzionamento delle tapparelle

Il gesto di svegliarsi la mattina e tirare su le tapparelle è nell’immaginario collettivo il modo migliore per iniziare la giornata. Tuttavia al giorno d’oggi, con i ritmi rapidi a cui si è sottoposti, è normale che siano state introdotte delle soluzioni più rapide. Ecco allora come si spiega la comparsa delle tapparelle elettriche che ad una prima occhiata sembrano identiche a quelle manuali ma che in realtà nel cassonetto in alto presentano un motorino elettrico che tramite un pulsante avvia l’avvolgimento o lo svolgimento della tapparella.

Le tapparelle di ultimissima generazione possono essere addirittura comandate a distanza tramite un telecomando. La buona notizia per chi possiede tapparelle a funzionamento manuale è che per passare a quelle a funzionamento elettrico non è necessario cambiare tutto il sistema ma basta aggiungere il motore elettrico e il gioco sarà fatto. È abbastanza intuitivo il fatto che l’installazione delle tapparelle, siano esse manuali oppure elettriche, è un lavoro che necessita dell’operato di tecnici esperti.

Prezzi delle tapparelle

Il costo delle tapparelle varia a seconda del peso e della tipologia di materiale utilizzato e, infine, ovviamente influirà anche la presenza o meno del motore elettrico. La scelta meno costosa è quella base che prevede l’utilizzo del PVC e costa circa 17 euro al metro quadrato. Ovviamente il prezzo si alzerà se si aggiungono dettagli come la verniciatura o la microforatura anti zanzara. Le tapparelle in alluminio costano decisamente di più di quelle in PVC: si parla di cifre che vanno dai 35 ai 60 euro al metro quadrato. Queste ultime possono essere rese ancora più sicure e impenetrabili con un’apertura blindata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *